Programma 5 giorni/4 notti
19/23 giugno oppure 5/8 settembre 2019

Mercoledì – Arrivo di tutti i cori partecipanti. Sistemazione nelle camere prenotate. Cena in hotel e a seguire, “Non sparate sul Pianista” serata di musica e canto tra duetti e terzetti, in modo da …fare subito amicizia!

Giovedì andiamo a pranzo al Rifugio Mietres (1.710 mt) situato in uno dei luoghi più belli della conca ampezzana, da dove si possono ammirare a tutto tondo le meravigliose Dolomiti. Il rifugio si può raggiungere con una breve passeggiata dal parcheggio del bus (circa mezz’ora). Chi vuole si può poi dedicare a percorsi più impegnativi. Pranzo e concerto aperto a tutti i cori.
Nel pomeriggio partenza per Vinigo, paese famoso per i suoi orti.
Ore 20.00, concerto nella chiesa San Giovanni Battista a Vinigo. Edificata nel 1500, la chiesa è un piccolo gioiello. Fuori… una struttura semplice ma, una volta entrati, si rimane …senza parole! Cena a Vinigo “I Sapori degli Orti” e rientro in albergo.

Venerdì è la giornata dedicata a Cortina D’Ampezzo, la perla delle Dolomiti. Mattinata tranquilla, pranziamo in hotel e nel pomeriggio andiamo a Cortina. Ore 16.30, concerto presso la Basilica dei S. Apostoli Filippo e Giacomo nella piazza principale di Cortina. Quindi tempo libero per passeggiare per il bel centro prima di salire in quota con la funivia del Monte Faloria fino al Rifugio Faloria (2.120 mt) da dove si gode una splendida vista su Cortina e la valle circostante. Concerto sotto le stelle e cena. E dopo questa serata “magica” rientro in albergo.

Sabato concerto-evento presso la funivia della Marmolada con il Concerto del Cadore Corinfestival in quota. Sarà anche l’occasione per salire sul gruppo montuoso più alto delle Dolomiti e visitare il Museo della Grande Guerra, luogo bello e particolare. Nel pomeriggio rientriamo in albergo. Cena e concerto conclusivo del Festival presso la Chiesa Nostra Signora del Cadore all’interno del villaggio.

Domenica si rientra a casa!

Programma 8 giorni/7 notti
16/23 giugno oppure 1/8 settembre 2019

Partiamo la domenica in autopullman privato (per chi vuole) per arrivare a Borca di Cadore nel tardo pomeriggio. In serata incontro di tutti i partecipanti a cena e subito a seguire, concerto inaugurale presso la bella Chiesa Nostra Signora del Cadore, all’interno del villaggio a Borca. Brindisi della buona notte …e tutti a letto!

Lunedì abbiamo la mattinata libera per scoprire la bellezza e la storia del luogo che ci ospita e per partecipare a laboratori di coralità. Nel pomeriggio partenza per Pieve di Cadore, la città natale del pittore Tiziano Vecellio. Tempo per fare due passi nel bel centro medievale e quindi saliamo al Forte Monte Ricco, luogo speciale dove ci sarà un concerto e quindi una cena a buffet.

Per martedì la nostra meta è il Monte Rite (2.181 mt) con il suo Rifugio ed il Museo delle Nuvole di Messner. Un luogo incredibile incastonato in un abbraccio montuoso unico. Da lassù lo sguardo spazia a 360 gradi abbracciando le vette delle più belle cime dolomitiche circostanti: Monte Civetta, Marmolada, Monte Pelmo, Tofana di Rozes, Sorapis, Antelao. Si arriva in pullman fino alla base del Monte e da li si sale fino alla cima in jeep da 4-8 posti lungo una strada…abbastanza piena di tornanti! Pranzo e concerto aperto a tutti i cori. Nel pomeriggio torniamo a valle e prima di rientrare in albergo, facciamo una sosta a Cibiana di Cadore, piccolo comune del Cadore e uno dei “segreti” del Veneto. Cibiana è famosa come “il paese che dipinge la sua storia”, questo grazie ai suoi più di 50 murales dipinti nelle facciate delle vecchie case, percorribile a piedi attraversando i suoi borghi molto suggestivi. Ogni opera, creata sulle mura delle antiche case, ha lo scopo di raccontare la storia del posto e in particolare la vicenda della casa in cui è stata dipinta. Avremo una guida del luogo a farci conoscere questo paese particolare.
Alle ore 18.00, concerto presso la Chiesa di San Lorenzo. Rientriamo quindi in albergo la cena.

Dopo queste due giornate intense, mercoledì è il giorno del relax! La giornata è libera e potrebbe essere l’occasione per approfittare della bella Spa dell’hotel. In serata, cena e quindi “Non sparate sul Pianista” serata di musica e canto tra duetti e terzetti!

Dal giovedi alla domenica, come per il programma 5 giorni/4 notti.